Ciao! Sono Laura, mamma di Marta, la mia cucciola grande, e Massimo, il mio cuccioletto. Quando ho saputo di essere incinta la prima volta e ho iniziato a pensare alla mia vita con la piccola, inevitabilmente sono finita anche a pensare a tutte le buste di immondizia puzzolenti che avremmo dovuto buttare, ma soprattutto pensavo al fatto che la mia bimba avrebbe avuto il sederino a contatto con la plastica per tutto il giorno, tutti i giorni, per almeno 2 anni… e io facevo fatica a sopportarlo per soli 5 giorni al mese!

No, ci doveva essere qualche soluzione alternativa! Così mi sono messa a cercare qualcos’altro… nella mia testa risuonava sempre quella parolina, “pannolini lavabili”, ma tutti mi dicevano che ero pazza, che non sapevo a cosa andavo incontro e che avrei avuto tanto di quel da fare e tanti di quei panni da lavare che ci mancava solo che mi mettevo a lavare i pannolini! Ciò nonostante ho deciso di provare a vedere cosa c’era in giro. Inizialmente non è stata una ricerca gratificante, quello che trovavo nei negozi non mi convinceva fino in fondo per vari motivi, sembravano difficili da lavare o lunghi ad asciugare.

Alla fine ho deciso di fare una ricerca su internet e mi si è aperto un mondo! C’erano dei pannolini carinissimi, completamente di cotone oppure con uno strato di pile per dare una sensazione di maggior asciutto sulla pelle, con degli inserti staccabili per facilitare l’asciugatura, pannolini lavabili pocket da poter “farcire” a piacere, per dare più o meno assorbenza a seconda di quanta pipì facesse il bimbo…insomma c’erano soluzioni  per tutte le esigenze!

Ho deciso che avrei provato questa strada, già immaginavo una bimbetta che gattonava per casa con il suo pannolino lavabile colorato e simpatico! Una volta presa la decisione, ho preso alcuni pannolini lavabili misti per vedere con quale mi sarei trovata meglio e ho aspettato che nascesse Marta.

Una volta arrivata la bimba ho lasciato passare un mesetto per tornare a capirci qualcosa e poi ho iniziato ad usare questi pannolini. Amore a prima vista! Molta meno puzza, manutenzione più facile del previsto, zero immondizia da buttare, zero rossori in zona pannolino e di conseguenza zero creme ad ogni cambio…ho comprato subito tutti gli altri che mi sarebbero serviti per il “corredo” di Marta e ho iniziato ad utilizzarli a pieno regime sempre più soddisfatta!

Dopo questa positivissima esperienza, ho deciso di adottare l’altro cambiamento che mi proponevo già da prima di rimanere incinta: volevo sostituire gli assorbenti con la coppetta mestruale, oppure con gli assorbenti lavabili. Ho deciso di provare la coppetta e il cambiamento è stato ancora più entusiasmante, sembra di non avere il ciclo per quanto questo oggettino sia discreto e il risparmio economico è davvero notevole! Cuccioli d’uomo nasce quando Marta ha più o meno un anno.

Dopo qualche problemino a lavoro sentivo l’esigenza di cambiare qualcosa nella mia vita e la risposta è stata subito molto chiara, senza che io neanche ci pensassi su molto, era li, già disegnata nella mia mente con tanto di nome. Ho voluto raccogliere qui tutto quello che giorno dopo giorno mi ha fatto e mi fa vivere al meglio e con naturalezza il mio essere mamma e donna. Tutto viene prima provato da me e dalla mia famiglia e solo dopo appare su Cuccioli d’uomo, questo perché mi piacerebbe saper rispondere a tutte le domande che potrete farmi e solo dopo un continuativo uso del prodotto potrei farlo. Credo fermamente nello scambio e nella condivisione ed è anche in quest’ottica che nasce Cuccioli d’uomo, che vorrei fosse un po’ come il “luogo” in cui si possono trovare delle cose che ci sono utili, ma anche dove poter chiedere un consiglio, fare due chiacchiere, condividere pensieri e momenti. Spero vi sentiate a casa.